NEWS
Loading...

BUFFER: UN UTILISSIMO TOOL PER IL SOCIAL MEDIA MANAGEMENT


Un emittente è già molto impegnato a redigere i propri contenuti, quindi le probabilità di gestire i social media e tenere d'occhio i vari profili diventa un'operazione molto faticosa.

Tuttavia il momento della condivisione dei contenuti sui propri profili social è fondamentale non solo per rimanere in contatto con i propri destinatari, ma per diffondere il proprio messaggio. In quanto i destinatari, come abbiamo già spiegato in un post precedente, si possono trasformare a loro volta in emittenti.

Le varie interfacce di Buffer si lanciano direttamente dal browser e sono scalabili: dal Pc allo smartphone
Occorre quindi pianificare i vari messaggi su Facebook, Twitter e LinkedIn in base ai vari gruppi e profili con i quali si andrà a interagire. Questo significa lavorare in anticipo sui contenuti e diversificare la comunicazione in relazione ai vari gruppi con i quali si instaurerà la nostra relazione multipolare.

Un singolo messaggio indifferenziato lanciato ad esempio a tutti i gruppi Facebook non sortirà i risultati sperati. Bisogna diversificare i messaggi in modo che ogni gruppo, avente una propria identità comunicativa, lo recepisca al meglio e sia poi in grado di propagarlo.

Il primo tool che prendiamo in considerazione è Buffer. Molto intuitivo e semplice da usare, Buffer permette la gestione dei social network più importanti: da Facebook a Twitter, da LinkedIn a Google+ e Pinterest.

La selezione dei contenuti e l'associazione con il relativo gruppo
Buffer consente di gestire la pagina, il profilo e anche i gruppi dei vari social, con la fondamentale possibilità di programmare in anticipo i post ed effettuare una diversificazione mirata dei vari contenuti, inserendo di volta in volta testo e immagini appropriate.

Inoltre, alla fine dell'attività di invio, permette di consultare gli analytics di ogni post.

Questo strumento può essere usato in versione gratuita e a pagamento. In quest'ultimo caso si potranno gestire contemporaneamente diversi profili, senza limiti temporali.

La composizione e diversificazione dei contenuti, ovviamente, non è compresa :-)